Favorite films

  • Bright Star
  • Pan's Labyrinth
  • The Lord of the Rings: The Two Towers
  • Ordinary People

Recent activity

All
  • Thirteen Lives

    ★★★½

  • Excalibur

    ★★★★½

  • Spider-Man: No Way Home

    ★★★½

  • Last Night in Soho

    ★★★★

Recent reviews

More
  • Last Night in Soho

    Last Night in Soho

    ★★★★

    Potrebbe sembrare un controsenso che si incarichi tanto spesso il cinema, un sogno esso stesso, di lavorare allo smascheramento dell’età dell’oro come ennesima realtà deludente che preferiamo scontornare, coprendola di una patina luccicante di illusioni perdute e vite impossibili da vivere. Eppure, sognare ad occhi aperti ci aiuta a vedere chiaramente nella nebbia e a mettere a fuoco quanto basta, rimbalzandoci contro un’autocritica destinata a tradursi in un rimprovero amaro ma gentile, come quello del Woody Allen di Midnight in…

  • Cyrano

    Cyrano

    ★★★★

    "All the world's a stage": si sapeva che Joe Wright avesse grande interesse per il teatro, l'eleganza della scena e gli artifici nascosti dietro le quinte e gli amori impossibili con tutta la follia che sono in grado di scatenare, ma aggiungere alla lista il musical è un di più insperato; dato che di teatro della vita si tratta, quale miglior alleato del Cyrano De Bergerac, opera in versi nata in un periodo storico quanto più lontano dalla vibrante e…

Popular reviews

More
  • Stan & Ollie

    Stan & Ollie

    ★★★★

    C'è tanto cuore ma altrettanta malinconia in #StanlioeOllio: come una lacrima che resta sospesa a metà, quando sbirci dietro le quinte di quelle immagini che ti sei portato dietro fin dall'infanzia e che ancora continui a vedere e rivedere ( le repliche degli sketch sono attualmente in onda tutti i giorni su #raimovie), familiari e arcinote eppur sempre diverse e divertenti come se l'immortalità di chi le ha popolate e animate fosse scontata nonché dovuta, per ricordarti che anche il…

  • Ordinary Happiness

    Ordinary Happiness

    ★★★

    #momentiditrascurabilefelicità mixa lo stile agrodolce di Luchetti a quello ormai inconfondibile e autoreferenziale di Pif in una centrifuga che scende giù piacevole ma pizzica poco, nonostante il grandissimo bisogno di zenzero. Più che altro, voglio continuare a credere che gli uomini sappiano essere migliori di come li scrive spesso Francesco Piccolo.

    Ps: Vedete quant'é bella Palermo? Molto bella, anche se spesso se lo dimentica.