Favorite films

  • Au Hasard Balthazar
  • These Encounters of Theirs
  • Eternity and a Day
  • In Vanda's Room

Recent activity

All
  • Bones and All

    ★★½

  • Strangeness

    ★★

  • An Autumn Afternoon

    ★★★★½

  • The Flowers of St. Francis

    ★★★★

Recent reviews

More
  • Triangle of Sadness

    Triangle of Sadness

    ★★★

    La satira sociale di Triangle of Sadness è divertente ma grossolana e superficiale. A mio avviso rappresenta un deciso passo indietro per Ostlund, graziato da una Palma d'oro francamente inspiegabile. Sul film non c'è molto altro da dire, credo sia più interessante constatare quanto siano diventate rare arguzia e profondità nel cinema satirico contemporaneo e, soprattutto, come le giurie dei festival più importanti - spesso presiedute da personalità scelte per squallide ragioni di marketing - si entusiasmino di fronte alla…

  • Blonde

    Blonde

    ★★

    Blonde conferma - ma non ce n'era bisogno - l'indissolubilità del legame tra etica ed estetica. Dice bene chi lo definisce un compendio del cinema dei nostri tempi: il film di Dominik riflette la moda della fluidità, la tendenza sociale a prendere a picconate tutto ciò che contribuisce a plasmare un'identità. Blonde è un po' trailer, un po' videoclip, un po' spot: la folle apoteosi del mito dell'ibridazione, talmente subdolo da riuscire a farsi percepire da molti come progressista. Per…

Popular reviews

More
  • Dune

    Dune

    ★★

    "Guardare Dune in televisione è come guidare un motoscafo nella vasca da bagno. Per me è ridicolo. È un film che è stato realizzato come tributo all'esperienza del grande schermo".

    Da questa dichiarazione di Villeneuve mi sento di trarre due polemiche:

    1) Un regista che paragona la visione del proprio film a un giro su un motoscafo non è degno di essere considerato un Maestro del cinema contemporaneo. E infatti Villeneuve non lo è, benché moltissimi pretendano di insegnarci che…

  • The Talent of the Hornet

    The Talent of the Hornet

    ★½

    Il film è brutto, a tratti imbarazzante. Pazienza, capita di vederne e di produrne.

    Il problema è che ogni volta che in Italia viene annunciata l'uscita di un film di genere molti animi s'infiammano nella speranza che questo possa contribuire a "risollevare" il cinema italiano. Bisognerebbe estirpare la radicata convinzione che la qualità del nostro cinema sia inferiore rispetto allo standard internazionale a causa dell'odierna incapacità nostrana di confrontarci coi generi. Mettiamo che sia vera quest'ultima considerazione: e allora? Siccome…