RSS feed for Aranoo

Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • The Gangster, the Cop, the Devil

    The Gangster, the Cop, the Devil

    ★★★

    Poliziotto ribelle e Boss Criminale si alleano per catturare un serial Killer. Una furba alchimia di generi che da sola tiene in piedi un film tecnicamente piuttosto mediocre, un peccato perché l'idea aveva il potenziale per qualcosa di davvero memorabile ma l'esecuzione blanda non riesce a convincere. La recitazione è piuttosto modesta, sopratutto Il poliziotto è troppo anonimo cosi come il classico "serial killer alla coreana" non esce dall blando cliché neanche lontanamente, il Boss gangster invece è l'unico che…

  • I Want to Eat Your Pancreas

    I Want to Eat Your Pancreas

    ★★★

    Ragazzo introverso scopre per caso che la sua estroversa compagna di classe è malata terminale e nasce tra di loro uno speciale intimo rapporto. Dramma adolescenziale super zuccheroso e smielato che vuole a tutti i costi strappare i lacrimoni con la sua tragica premessa e con una protagonista che è la classica "maniac pixie dream girl" per maschi depressi, lei è idealizzata all inverosimile, senza difetti sorride sempre nonostante tutto e visto che il protagonista è introverso fa ridere come…

Popular reviews

More
  • The Arrival of a Train at La Ciotat

    The Arrival of a Train at La Ciotat

    ★★★

    Un treno arriva ad una stazione, Funziona da fotografia storica ma sinceramente credo sia molto sopravvalutato... A parte gli scherzi questa è la mia "recensione" numero 500! iniziato anni fa perché mi sentivo solo.. e continuo a sentirimi solo lol, non è cambiato nulla. ho nella watchlist ancora 3-4 mila film da vedere e di questo passo mi ci vorranno una ventina di anni a vederli tutti, non so voi ma dopo aver visto un film, bello o brutto mi…

  • The Texas Chain Saw Massacre

    The Texas Chain Saw Massacre

    ★★★★★

    Gruppo di Ragazzi entra nella casa sbagliata. Un Horror dall'atmosfera densa e bollente che riesce a offrire una sensazione di oppressione estenueante, il tutto è costruito piano piano nel primo atto insinuando sotto la pelle dello spettatore gli elementi chiave della storia, l'introduzione è un totem di morte in un cimitero, c'è l'armadillo, l'autostoppista che li marchia, viene detto che ci sarà un massacro fin dal titolo ma poi ti fa friggere e inquietare dentro lo stretto pulmino, e con…