Thor: Ragnarok ★★★½

Thor: Ragnarok è una strana entità cinematografica. Un trickster, tanto per restare in tema, che finge di essere altro, mescola le carte e sovverte le regole. Tutto con estrema astuzia ed intelligenza. Un film che, come da titolo, dovrebbe raccontare di Ragnarok, la fine di tutto, di Asgard, degli dèi, del mondo, e dell'ultima epica battaglia tra Thor e la dea della morte Hela. La verità è che a Taika Waititi interessa solo portaci a Sakaar, regalarci il migliore degli intrattenimenti e rendere il nostro soggiorno il più piacevole possibile. [...] Quello in cui fallisce è nel riuscire ad amalgamare le sue due anime antitetiche, far convivere leggerezza e drammaticità nello stesso film. Non ci interessa mai davvero del destino di Asgard, vorremmo solo tornare su Sakaar a far baldoria. Tutto sommato, va bene anche così. Qui la recensione completa: www.loudvision.it/thor-ragnarok-recensione/