RSS feed for benzo24

Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • Fat City

    Fat City

    ★★★½

    Siamo negli anni '70 in una piccola cittadina della California. Dentro una palestra vive un piccolo mondo, quello del pugilato straccione, degli incontri truccati, dei sogni di gloria presto naufragati nella miseria e nell'alcool. Uno di questi rottami è Billy Tully (Keach), un ex pugile ubriacone, abbandonato dalla moglie e che ora vive con un'altra alcolizzata. Billy prende sotto la sua protezione Ernie (Bridges) un giovane aspirante boxeur, lo incoraggia e lo affida al suo vecchio manager. È una specie…

  • Upgrade

    Upgrade

    ★★★½

    Grey Trace è un meccanico vecchio stile, rimasto disoccupato quando le auto tradizionali hanno iniziato a diventare obsolete in favore di vetture dotate di intelligenza artificiale alla guida. Sua moglie invece è una donna in carriera dalle rosee prospettive. Grey la convince ad accompagnarlo quando va a riconsegnare un'auto che ha rimesso a nuovo al ricchissimo Eron Kreen, ma sulla strada del ritorno l'IA della vettura della moglie impazzisce e li conduce nei bassifondi, dove vengono aggrediti. La moglie finisce…

Popular reviews

More
  • Humanité

    Humanité

    ★★★★★

    L’umanità di Bruno Dumont è un film essenziale per avvicinarsi alla poetica del regista francese.
    Il secondo lungometraggio di Dumont, infatti, nonostante le premesse (ambientazione in provincia, sequenze di scioperi), non è un film di denuncia sociale. Parte sicuramente dalla realtà, ma per andare "aldilà": accumulando incongruenze sempre maggiori, si apre a una dimensione soprannaturale, che è il luogo-narrazione verso cui tenderà tutto il cinema successivo di Dumont.

    Pharaon sommerso dai pensieri. Musica: spinetta impazzita. Un cammino affannoso che diventa…

  • Uncut Gems

    Uncut Gems

    ★★

    This review may contain spoilers. I can handle the truth.

    Delusione totale. Troppo lungo con finale telefonato e poco credibile ( ma quando mai gli scagnozzi uccidono il proprio boss, rinunciando a una marea di soldi per fare una rapina per degli spiccioli?).

    Piu' urlato di un film di Muccino, ebrei che pensano solo ai soldi e vogliono solo fare soldi, ingordi, usurai...insomma tutti i luoghi comuni sul popolo giudeo sono presenti. Più che un film è uno stereotipo tendende al razzismo, almeno Zohan si prendeva gioco di queste tematiche.

    Sandler sempre uguale, infatti non fa ridere nemmeno in questo film. Zohan. E Airheads rimangono ancora oggi le sue migliori intetpretazioni e il sui miglior film.