Favorite films

  • 2001: A Space Odyssey
  • Wild Strawberries
  • Vertigo
  • Heimat

Recent activity

All
  • The Load

    ★★★

  • Pride

    ★★★

  • Graduation

    ★★★★

  • Alcarràs

    ★★★½

Pinned reviews

More
  • Umberto D.

    Umberto D.

    ★★★★★

    Oggi ho scoperto il mio primo capello bianco. Un'ottima occasione per vedere finalmente questo film.

  • Heimat

    Heimat

    ★★★★★

    Primo episodio visto il 27 dicembre 2020, ultimo episodio visto il 21 febbraio 2021.

    Opera magniloquente, molto più di una serie televisiva, molto più di un film in 11 episodi. Capolavoro assoluto a ogni livello: narrativo, formale, estetico. Non è un caso che per ogni saga familiare che si intrecci con un periodo storico di una nazione si faccia riferimento a Heimat. Questo tedesco, però, è qualcosa che va oltre. C'è la Storia, quella con la s maiuscola, e ci…

Recent reviews

More
  • Old

    Old

    ★★½

    Raggiunge sublimi momenti di comicità involontaria, ma tutto sommato avvince e ti lascia pure la sensazione che...

    *
    *
    *
    SPOILER
    *
    *
    *

    ...alla fine i due fratelli potevano bellamente farsi i cazzi loro, forse.

    Credo che il film di cui il dottore non ricordi il titolo sia Missouri.

  • Being the Ricardos

    Being the Ricardos

    ★★½

    La vicenda di Lucy Ball e Desi Arnaz è interessante, ha un ritmo sostenuto e poggia ovviamente su interpretazioni solide. Sorkin fa un buon lavoro sulle immagini e restituisce perfettamente l'atmosfera del tempo. Ma i dialoghi, solitamente punto di forza dell'autore, sono spesso artificiosi e la narrazione perde mordente nella seconda parte.

Popular reviews

More
  • Vertigo

    Vertigo

    ★★★★★

    Al cinema Nuovo Sacher, Nanni Moretti introduce il direttore della Cineteca di Bologna che comincia a parlare del film. Dopo un paio di minuti si interrompe scrupolosamente, chiedendo chi non l'avesse mai visto. Allungo lo sguardo, mi giro intorno e vedo una timida decina di mani alzate. Seguono qualche risatina, un sommesso "buu" di disapprovazione e il solito simpaticone che urla «Al rogo! al rogo!». Un tizio dietro di me non è chiaramente d'accordo e termina l'imbarazzante momento di scherno…

  • I Can Quit Whenever I Want 3: Ad Honorem

    I Can Quit Whenever I Want 3: Ad Honorem

    ★★★

    La saga si chiude (si chiude?) con un ultimo capitolo svestito totalmente dall'assunto satirico di partenza – appena accennato nelle motivazioni che spingono all'attentato il villain Lo Cascio – per calarsi totalmente nel campo del film d'azione puro, al limite del fumettistico. Pregi e difetti sono gli stessi dei due precedenti. La comicità è intelligente, le battute fulminanti ed equilibrate tra tutti i personaggi. Il problema è che sono troppi e la coralità è sfumata in pillole di 5 minuti…