Drive ★★★★

Sul finale mi ha fatto temere cinquanta volte in due minuti che gettasse tutto in vacca, invece quando sembra farlo rigira tutto e ne esce in maniera splendida. Proprio bello. Costruito benissimo con un ritmo così compassato, ma poetico, che ha però la saggezza di durare il giusto senza dilungarlo. Intenso dal primo all'ultimo minuto, ho apprezzato tantissimo l'essenzialità dei dialoghi ridotti allo stretto necessario.