Murder on the Orient Express ★★★

Ho sentimenti contrastanti. Da un lato ho trovato la costruzione, l'impostazione, il cast e l'estetica accattivanti, dall'altro però non mi è piaciuto come giallo investigativo. Kenneth Branagh è straordinario, azzeccatissimo per la parte di Poirot e registicamente fa il suo. Solo che Assassino sull'Orient Express sembra un film nel quale gli eventi succedono perché devono accadere, e il mistero si risolve "da solo" in virtù di eventi fortunosi. Ecco, mi sarebbe piaciuto di più se si fosse marcato il lato da investigatore di Poirot, piuttosto che relegarlo a deduzioni che ne detonano l'intelligenza senza però portare avanti il caso. Dettò ciò sono curioso di vedere il seguito.