RSS feed for Cinocino

Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • My Dear Killer

    My Dear Killer

    ★★★½

    Marò, è omicidio...è così, credimi.

    Sulle rive di una squallida palude bruciata dal sole un uomo viene decapitato dalla benna mordente di un’escavatrice; già per quest’inizio che fa molto exploitation il regista Tonino Valerii, alle prese con il suo primo ed ultimo giallo all’italiana, merita un applauso.

    Da subito l’ispettore Peretti prende con molta serietà l’investigazione e, dopo una prima mezz’ora di assestamento in cui il film fatica un po’, tassello dopo tassello, riesce a ricostruire un puzzle in cui…

  • The Impossible

    The Impossible

    ★★★

    Close your eyes and think of something nice

    La  simbolica frase ad effetto è servita e - stanca tiritera di speranza e umanità nel mezzo della tragedia della natura padrona, cattiva e spietata - viene furbescamente utilizzata a mo’ di ago e filo per tenere insieme scene altrimenti troppo distanti fra loro e per dare un tocco romanzesco ad una narrativa che sarebbe altrimenti stata squisitamente documentaristica.

    Storia vera, 2004.
    Una simpatica famigliola (moglie, marito e tre figlioletti) di bianchissimi…

Popular reviews

More
  • Contagion

    Contagion

    ★★★

    Storia di una pandemia, dal paziente zero alla scoperta del vaccino. Opera profetica tornata, ahimé, alla ribalta ai tempi del Coronavirus.

    Lo ricordavo un film solido e, anche a questa visione, a distanza di anni, non sono rimasto deluso.

    Asciutto e privo di eccessi retorici Contagion guida lo spettatore in un viaggio ansiogeno e dal ritmo serrato. La narrazione corale aiuta a rendere palpabile l’imponenza dell’epidemia in questione ed accresce l’inevitabile sensazione di disagio, straniamento ed inquietudine  che aumenta di minuto in…

  • Slap the Monster on Page One

    Slap the Monster on Page One

    ★★★★

    Anni ‘70, in un’Italia divisa fra lotte di classe e rivolte politiche la corruzione e gli intrighi di potere sono all’ordine del giorno. Persino il brutale assassinio di una innocente liceale diventa un’appetitosa occasione da sfruttare per fini politici per ‘Il Giornale’, importante quotidiano nazionale di destra seguitissimo da una pletora di imbalsamati ingenuotti benpensanti.

    Più attuale che mai nel denunciare una divisione ideologica del popolo italiano che, nonostante la caduta del dualismo DC/PCI, riemerge con costanza (seppur con le…