RSS feed for Daniele

Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • Joker

    Joker

    ★★★★

    Nel 1897, Émile Durkheim scrive un'opera che avrebbe sconvolto le scienze sociali, Il Suicidio. Per Durkheim, quel gesto che la psicologia collegava esclusivamente a fattori interni all'individuo (psicologici, appunto), avrebbe invece anche cause sociali.
    Todd Philips ci presenta Joker come personaggio e come fenomeno collettivo, che nasce e si sviluppa in una determinata società, in un determinato contesto sociale, economico e temporale. Gotham City è raffigurata un po' come la New York di Scorsese e Schrader, dove una rabbia generalizzata…

  • Once Upon a Time... in Hollywood

    Once Upon a Time... in Hollywood

    ★★★½

    Ritratto di una Hollywood in transizione in cui l’esplosione tarantiniana è rivendicazione di autonomia dalla crudeltà della realtà

    Nella carriera di diversi registi, prima o poi, arriva quel momento in cui ci si guarda allo specchio, si guarda alla propria carriera, a ciò che l’ha resa possibile. E ci si sente in dovere di ringraziare. Tarantino lo fa a modo suo, con un film che non ti aspetti.

    È il 1969, e siamo nel periodo della “New Hollywood”. La Hollywood…

Popular reviews

More
  • The Death & Life of John F. Donovan

    The Death & Life of John F. Donovan

    ★★★

    Che il primo film americano di Dolan fosse partito con il piede sbagliato era chiaro da quando, in fase di montaggio, venne eliminato totalmente il personaggio interpretato da Jessica Chastain. Siamo di fronte a un film che ha diversi problemi, eppure il risultato è ben lontano dal disastro di cui si parlava. 

    The Death and Life of John F. Donovan è un film sulle persone sole che si cercano, si lasciano e si ritrovano, in un intreccio di rapporti interpersonali…

  • Mommy

    Mommy

    ★★★★★

    Ci sono i bei film, e poi ci sono i capolavori. 
    La prima volta in cui ho visto Mommy, sono rimasto seduto fino alla fine dei titoli di coda. In silenzio. Ho cercato di trovare un difetto a ciò che avevo appena finito di vedere. Non l’ho trovato. Mommy non è solo il racconto di un difficile rapporto madre-figlio; è un film sulla ricerca della libertà che gode di una sceneggiatura creativa,  di attori straordinari, di una regia da maestro del cinema.
    Ci sono i bravi registi, poi c’è Xavier Dolan. 
    Indimenticabile.