Favorite films

  • Rocco and His Brothers
  • The Birds
  • L'Eclisse
  • Before Sunrise

Recent activity

All
  • A Common Sense of Modesty

    ★★★

  • Summer of '42

    ★★★½

  • The Chalk Garden

    ★★★

  • Two Weeks in Another Town

    ★★½

Recent reviews

More
  • A Common Sense of Modesty

    A Common Sense of Modesty

    ★★★

    Altalenante nella riuscita, ma restituisce oggi un ottimo spaccato (sessuale, in primis) del suo tempo. Sono particolarmente affezionato al terzo episodio.

  • Summer of '42

    Summer of '42

    ★★★½

    Pulsioni giovanili e nostalgia canaglia in una storia di formazione agrodolce e poetica, che inizia molto bene, perde un po’ la bussola nella parte centrale e ritrova la traiettoria nel finale.

    Poi, essendo io un eterno adolescente innamorato dell’amore e avendo un non ben motivato interesse per gli innamorati con grande differenza di età, non posso che essere soddisfatto.

Popular reviews

More
  • The Life Ahead

    The Life Ahead

    ★★★

    Un film pensato fondamentalmente per piacere al pubblico americano: Sophia Loren, un (bravissimo) protagonista di colore, il tema dell’integrazione, qualche elemento LGBTQ+, la triade droga-mafia-mandolino (ormai senza mandolino, altrimenti è stereotipo), un pizzico di trauma post-Olocausto, logiche aspirazionali come se non ci fosse un domani e una Bari qualunque che trasuda italianità da tutti i pori. 

    Proprio per questo, La vita davanti a sé va presa - e giudicata - per quella che è: un’operazione USA-oriented. Non totalmente riuscita, non totalmente non riuscita, ma semplicemente un’operazione che, a suo modo, funziona. A parte la leonessa in CGI, quella no, non funziona proprio.

  • The Talent of the Hornet

    The Talent of the Hornet

    Sempre sia lodato il trash italiano, e questo film ne è una ricca fonte.

    Ecco le cose che mi sono rimaste nel cuore:
    - Anna Foglietta che da nuovi significati al termine overacting.
    - I carabinieri esperti di analisi semantica.
    - Il virus informatico creato dal governo statunitense e israeliano che permette di prendere il controllo delle centrali elettriche.
    - "Sembra che sia una riformulazione intuitiva o figurata dell'antinomia di Russell" / "L'antinomia di Russell, certo".
    - La voce suadente…