RSS feed for HorrorEstremo

HorrorEstremo has written 48 reviews for films rated ★★★ .

  • Steak

    Steak

    ★★★

    Il recente (ma già amatissimo) GREENER GRASS di Jocelyn DeBoer & Dawn Luebbe deve sicuramente qualcosa ad uno dei primi lavori cinematografici di Mr. Oizo alias Quentin Dupieux. STEAK è una commedia grottesca, ricca di gag e sterzate irriverenti senza sosta, che punta in maniera ovviamente ironica contro l'eccessiva omologazione dei nostri tempi (il film è del 2007 ma ambientato perlopiù nel 2016) e sull'importanza estrema dell'estetica e di appartenere ad 'gruppo' per non rimanere emarginato.
    La storia inizia nel 2009…

  • H.H. Holmes: America's First Serial Killer

    H.H. Holmes: America's First Serial Killer

    ★★★

    Primo capitolo di una trilogia ipotetica dedicata ai serial killer americani più noti, a cavallo dei due secoli XIX e XX, da parte di John Borowski. Opere molto didascaliche dove, considerati gli anni in cui si svolgono i fatti, la ricostruzione storica appare perlopiù didascalica e schematica ma non epr questo rpiva di interesse. Questo primo lavoro è dedicato a Henry Howard Holmes (Albert Fish e Carl Panzram gli altri due), il quale finì per diventare il primo serial killer…

  • Rubber

    Rubber

    ★★★

    'No reason' e .... cosi sia!! Il film che ha fatto conoscere al mondo la versione da regista (nonostante questa sia stata la sua terza pellicola) di Mr. Oizo, musicista venuto alla ribalta negli anni '90 (grazie perlopiù alla pubblicità weird della LEVI'S con il brano electro Flat Bea), ovvero Quentin Dupieux, è stato il bizzarro film RUBBER, proiettato per la prima volta addirittura al festival di Cannes.
    Un film che farà da apripista alle successive opere dell'autore francese, come…

  • ReGOREgitated Sacrifice

    ReGOREgitated Sacrifice

    ★★★

    Secondo capitolo della tanto 'acclamata' VOMIT GORE (quattro i capitoli in totale) diretta dal misterioso Lucifer Valentine, con protagonista la sua musa ispirata ed ispiratrice Ameara Lavey (nipote presunta del famoso satanista Anton LaVey e venuta a mancare nel 2017 a soli 34 anni) nei panni di Angela Aberdeen, personaggio femminile perverso, malato, vittima di abusi sin dall'infanzia e tendente al suicidio, secondo un filo illogico, nonostante sia riportato a più riprese dallo stesso regista, con il suicidio di Kurt…

  • Caged

    Caged

    ★★★

    Torture erotico olandese (da non confondersi con l'omonimo film francese del 2010) dedicato alla figura sensuale e misteriosa di una insaziabile ninfomane, costretta a fare i conti con le sue libertà per nulla rinnegate nonostante le estreme premesse. A scombussolare le sue peccaminose vicissitudini, vengono seguite tre linee temporali completamente differenti. Una basata esclusivamente sui flashback, afferenti incontri sessuali molteplici e bisessuali, una mentre si trova in seduta da un analista, ed infine l'ultima, la più estrema, afferente al sequestro…

  • The Last House in the Woods

    The Last House in the Woods

    ★★★

    Dopo il periodo più buio del nostro cinema horror, gli anni '90 (escludendo il riuscitissimo DARK WATERS del 1993), nei successivi 2000, molto timidamente, videro la luce i primi colpi di sole che provarono ad illuminare, a fatica, un genere che rese grande il nostro cinema nel secolo scorso (e ahimè destinato per anni solo al ricordo oppure a opere mascherate da horror ma più tendenti al fantasy oppure al giallo sbiadito). Assieme a Lorenzo Bianchini (CUSTODES BESTIAE) e Ivan…

  • Gerontophilia

    Gerontophilia

    ★★★

    Tema di questa pellicola, la più seriosa e drammatica del regista canadese Bruce La Bruce (OTTO, L.A. ZOMBIE) è la particolare parafilia denominata 'gerontofilia', la quale è afferente all'attrazione sessuale verso persone anziane da parte di persone molto più giovani.
    Abbandonati gli 'amati' zombie da parte del noto autore queer, lo stesso ci porta su terreni delicati e particolari, evitando scene hard ma prediligendo quelle ad alto tasso omoerotico, con effusioni e dialoghi graffianti che comunque lasciano ben poco all'immaginazione.…

  • Portraits of Andrea Palmer

    Portraits of Andrea Palmer

    ★★★

    Che Dio benedica il 'porno horror', merce sempre più rara ai giorni nostri e appannaggio oramai di ricordi lontani di decenni, in particolare anima e corpo di numerose pellicole estreme degli anni '70, le quali non temevano nell'affiancare scene horror estreme a sequenze porno senza censura. C. Huston e J. Rubin, sulla scia di pellicole leggendarie come HARDGORE di Michael Hugo e WATER POWER di Shaun Costello (senza dimenticare il nostro sempre amatissimo Joe D'Amato), ci portano, in un'oscura e…

  • Gutterballs

    Gutterballs

    ★★★

    GUTTERBALLS, punta di diamante della filmografia di Ryan Nicholson (purtroppo venuto a mancare pochi giorni fa), è senza dubbio il film più celebre del regista canadese (noto anche per gli effetti speciali di serie tv e pellicole note al grande pubblico) e destinato a rimanere tra i più apprezzati del suo cinema selvaggio e grondante sangue.
    Una sera, in una sala da bowling alquanto pittoresca e dall’aspetto vintage, una rissa tra due squadre finisce male. Mentre una lascia mestamente la…

  • Repo Man

    Repo Man

    ★★★

    Questa volta usciamo dai binari più estremi (rimanendo comunque su territori trash e sci fi) con una pellicola balordissima e divenuta nel tempo un piccolo cult degli anni '80: REPO MAN.
    Otto Maddox è un giovane punk che lavora come commesso in uno squallido supermercato della periferia di Los Angeles. In un solo giorno la vita di Otto cambia radicalmente. Prima viene licenziato dal suo capo, poi viene lasciato dalla sua ragazza e infine scopre che i genitori hanno donato…

  • Cutterhead

    Cutterhead

    ★★★

    Dalla Danimarca ecco un thriller ansiogeno, carente di ossigeno, ambientato nel sottosuolo e che prende le distanze da quelli irreali d’oltre oceano con protagonisti eroi super palestrati e fenomeni da baraccone.
    Rie, una coordinatrice delle pubbliche relazioni, va sottoterra, in un contesto esclusivamente maschile, per intervistare uomini impiegati a scavare gallerie. Dopo un incidente, rimane imprigionata in una camera d’equilibrio insieme ad un operaio esperto e uno più giovane. Ridotti ad uno stato animalesco, i tre avranno in mente una sola preoccupazione: la sopravvivenza …. ad ogni costo!


    Review completa: horrorestremo.altervista.org/cutterhead/

  • The Golden Glove

    The Golden Glove

    ★★★

    This review may contain spoilers. I can handle the truth.

    Pellicola basata sull'omonimo romanzo di Heinz Strunk che narra la storia vera di Fritz Honka, un serial killer di Amburgo, alcolizzato, con diversi problemi mentali e fisici, destinato nel tempo a divenatare l'uomo nero nell'immaginario della città tedesca. Honza uccise prima di essere catturato, mutilandole ed occultandone i cadaveri a volte all'interno del suo appartamento, diverse prostitute del celebre quartiere a luci rosse St Pauli.
    Amburgo, anni settanta. Il quartiere di St. Pauli è un'area frequentata da alcolizzati, prostitute, giocatori…