Lorenzo Baldassari

Lorenzo Baldassari

Direttore de Lo Specchio Scuro:
specchioscuro.it/

Favorite films

  • Imitation of Life
  • Vertigo
  • Written on the Wind
  • The Shanghai Gesture

Recent activity

All
  • Slightly Scarlet

    ★★★½

  • Red Notice

    ★★★

  • The Last Duel

    ★★★½

  • As Good as It Gets

    ★★★

Recent reviews

More
  • Slightly Scarlet

    Slightly Scarlet

    ★★★½

    Incredibile gangster movie di Allan Dwan che, come la maggioranza dei film per adulti degli anni 50, punta più alla spettacolarità e all'espressività che non al realismo. Nel raccontare la storia di ascesa e caduta di Ben Grace, geniale braccio destro di un boss della malavita, il film si sofferma sulle figure delle due sorelle Lyons, la good girl June, segretaria del sindaco, e la bad girl Dorothy, cleptomane in libertà vigilata. Buona parte della forza drammatica di Veneri rosse

  • The Egyptian

    The Egyptian

    ★★★½

    Questo kolossal anni 50 è da recuperare per vari motivi. Innanzi tutto per i suoi alti production values, che la lussuosa fotografia di Leon Shamroy e la regia di Curtiz mettono in rilievo grazie a un uso particolarmente espressivo della profondità di campo e delle inquadrature d'insieme. Ma a interessarci del film è soprattutto la forma melodrammatica della sua prima parte, che indugia esplicitamente sul tema dell'ossessione sessuale in un modo che richiama i più famosi melodrammi degli anni 50.…

Popular reviews

More
  • Written on the Wind

    Written on the Wind

    ★★★★★

    Prima di raggiungere lo status di "melodramma perverso e diabolicamente comico", come scrive Roger Ebert nel 1998, Come le foglie al vento ha avuto diverse identità. Nel libro-intervista di Halliday, Sirk proponeva di leggerlo attraverso il modello del subversive text, soffermandosi su peculiari forme di distanziamento nella sua messinscena come l'utilizzo degli specchi e rivendicando un atteggiamento ironico nei confronti degli stereotipi dei film melodrammatici americani. Ma più che condurre a interpretazioni accurate, il libro-intervista di Halliday ha rivelato la…

  • Leave Her to Heaven

    Leave Her to Heaven

    ★★★★

    Non diversamente da Written on The Wind, ecco un altro film la cui ricezione è cambiata nel corso del tempo. Oggi Leave Her to Heaven ci ispira riflessioni "sovversive" sul ruolo della donna nell'economia domestica dell'America degli anni 40 (cfr. la lettura "femminista" del film pubblicata da Criterion). Ma al momento della sua uscita, Leave Her to Heaven era considerato un "film per donne", un'elegante produzione 20th Century Fox la cui prima preoccupazione era esibire i suoi alti production values