Big Eyes ★★½

Che il periodo d'oro di Tim Burton fosse finito da un pezzo era evidente, ma qui per la prima volta realizza un film - pure con una storia interessante ed intrigante, eh - che poteva girare chiunque e che non ha nessun guizzo né momento di particolare ispirazione. Peccato, perchè la vicenda aveva il potenziale per delle riflessioni ben più profonde, delle quali però non si trova traccia alcuna. Ne rimane un gradevole biopic, stilisticamente piatto e privo di gran personalità; buono per i passaggi televisivi in prima serata, ma nulla più.